Natale con… il gatto nel presepe!

Natale con… il gatto nel presepe!

In genere gli animali dei presepi sono un bue, un asino, qualche pecorella e i cammelli dei tre Magi. Ma c’è chi ha voluto rubare la scena all’ospite più atteso: un gatto ha deciso di accovacciarsi nel cesto che, almeno fino al giorno di Natale, dovrebbe rimanere libero in attesa dell’arrivo del bambino Gesù.

A immortalare la scena è stata Brooke Goldman, una fotografa con sede a New York. Era appena scesa dal letto per accompagnare il fidanzato alla stazione dei treni quando, nel quartiere del Queens dove vive, ha notato qualcosa di strano in un presepe allestito di fronte a un edificio: nella culla di Gesù c’era un gatto randagio dall’aspetto un po’ torvo.

«Mi sono messa a ridere, soprattutto per l’espressione del felino che non sembrava per nulla contento che io invadessi il suo spazio – spiega la donna che ha visto diventare virale sui social network lo scatto realizzato.

«Tutto ha avuto inizio come un’immagine sciocca del mio quartiere e ora che stata pubblicata e condivisa sul web mi ha reso una persona famosa. È un sogno che si è avverato nel modo più goffo che potesse capitare». L’ennesimo successo dei gatti sul web.

Ma non è la prima volta che i mici cercano di rubare la scena a Gesù! Guardate queste buffissime immagini:

 

 

“Oddio che è questo?” Beh più o meno è ciò che sta pensando il gatto immortalato in questo scatto. Ma anche Giuseppe sembra pensare la stessa cosa, no?

 

Natale con.. il gatto nel presepe

Luci, legno, trucioli e il calore possono davvero rendere un’esperienza meravigliosa il letto del piccolo felino.

gatti e presepi di Natale

gatti e presepi di Natale

gatti e presepi di Natale

gatti e presepi di Natale

 

Negli ultimi anni i presepi si sono trasformati in un luogo di riposo per i gatti di strada, che con la loro presenza alla ricerca di un riparo ci fanno riflettere sull’importanza di prenderci cura di loro sempre e soprattutto nei periodi delle festività, in cui i mici senza casa e senza famiglia non hanno nessuno che li protegga.

Albero e decorazioni

I mici, si sa, vorrebbero giocare con le palline di Natale e sono attirati da luci e presepe… Come fare per proteggere loro e i nostri addobbi? Ecco alcuni consigli pratici: posizionare l’albero in un angolo in cui, se dovesse accidentalmente cadere, verrebbe protetto da più lati attutendo il colpo.

Nascondere accuratamente prese e fili delle luci dietro l’albero e metterle dove il micio non ha accesso. Creare una piccola barriera protettiva mettendo pacchetti e regali ingombranti alla base dell’albero. Evitare palline di vetro delicate nelle parti basse dell’albero. Attenti anche alle stelle di Natale, pianta tossica per i nostri mici, se accidentalmente ingerita.

Regali per i nostri cuccioli

Che Natale è senza un regalino sotto l’albero? Sbizzarrisciti a creare a mano un piccolo oggetto anche per il tuo micio: una copertina, un topino di stoffa, un soffice gomitolo colorato… Oppure falli felici con qualcosa di acquistato, in commercio si trova di tutto per la loro gioia: kit per il bagno, oppure un graditissimo snack appetitoso infiocchettato. E ricorda che, una delle gioie maggiori per i nostri gatti, è poter giocare con carte e scatole dei regali! Lasciane qualcuna in giro per farlo divertire durante le feste a nascondersi e farsi le unghie!

 

Prenota il tuo cucciolo di gatto siberiano da Allevamento Rhodigium, con genitori testati fiv felv hcm pkd neg e pedigree AGI not for breeding.

 

Capture

By |2017-12-13T09:10:19+00:0013 dicembre 2017|Curiosità|0 Commenti
Rhodigium è un allevamento amatoriale del gatto siberiano ipoallergenico nella variante Neva Masquerade e Classica. Alleviamo con passione e amore questi meravigliosi Gatti Siberiani che sono ipoallergenici e anche le persone allergiche possono stare vicino senza avere reazioni.

Scrivi un commento